Il verbale è un documento ufficiale che viene rilasciato dal distributore. In questo articolo scopriamo perché è importante prenderlo in considerazione.

Quando viene sostituito un contatore o viene effettuata una verifica dello stesso, il distributore incaricato dovrà generare un verbale.

Tale verbale può prendere il nome di:

  • Sostituzione, se ha seguito del cambio di misuratore;
  • Di verifica, se ha seguito di una verifica sul corretto funzionamento del contatore stesso.

Questo documento è molto importante, vediamo insieme i motivi.

Il verbale

Come dicevamo in apertura dell’articolo il verbale rilasciato da un distributore può essere differente in base alla tipologia di intervento richiesto, tuttavia la sua importanza non cambia.

I tecnici della distribuzione che effettuano l’intervento sono tecnici certificati con annessa strumentazione che deve risultare a norma e anch’essa certificata.

A seguito dell’intervento tutto deve essere trascritto per filo e per segno nel verbale, quindi:

  • Eventuali anomalie riscontrare;
  • Eventuali manomissioni;
  • Letture del misuratore;
  • Matricola del contatore;
  • Strumentazione usata per l’eventuale verifica.

Successivamente, una volta stilato il verbale, lo stesso verrà messo sotto la presa visione del titolare della fornitura o di sua delegato, che ne dovrà prendere visione e firmarlo.

I dati del verbale

Tutto ciò che verrà trascritto nel verbale diventerà di fondamentale importanza e le stesse informazioni potranno dare origine anche ad eventuali ricalcoli.

Perché?

Un malfunzionamento o addirittura una manomissione del contatore farà in modo che l’errore individuato in fase di verifica deve essere recuperato, pertanto lo stesso distributore effettuerà dei ricalcoli sulla base delle informazioni rilevate in sede di verifica.

Per molti questo visionare, leggere e firmare il verbale rappresenta una perdita di tempo e non si vede l’ora che il tecnico finisca in modo tale da firmare e poter continuare ad occuparsi delle proprie faccende.

Tuttavia, come già detto, nel verbale di sostituzione vengono trascritte tutte le informazioni in merito alle verifiche effettuate.

“Mettere una sigla” tanto per liberarsi quanto più velocemente del tecnico è un errore da non commettere, in quanto allo stesso momento in cui firmiamo stiamo prendendo visione e accettando ciò che è scritto su di esso.

Se un domani vengono effettuati de ricalcoli o ci viene richiesto di pagare qualcosa che riteniamo ingiusto, si avrà difficoltà a contestare in quanto magari quelle stesse informazioni erano riportare sul verbale e insieme al tecnico avremmo potuto approfondire meglio la situazione e comprendere meglio i propri diritti da consumatore.

Energia Zero Truffe e la nuova guida

Quello che abbiamo letto fin qui sono alcuni degli aspetti curiosi ed interessanti che hanno portato allo sviluppo dell’elettricità e alle tecnologie e infrastrutture correlate che ci permettono ogni giorno di poterla consumare.

Con il nostro nuovo progetto, Energia Zero Truffe, ci impegniamo ogni giorno a creare contenuti di valore per i nostri lettori, tra cui anche guide complete!

Dopo le prime tre guide dedicate al canone rai, al gas, al fotovoltaico, l’ultima arrivata l’abbiamo voluta dedicare a tutto il mondo inerente ai contatori di energia elettrica, che vede nuovamente il suo miglioramento con l’attuale installazione dei contatori 2G.

Nella nuova guida avrai modo di approfondire:

  • Lo sviluppo negli anni dell’energia e dei contatori;
  • I processi di sostituzione;
  • I vantaggi dei nuovi contatori elettronici, gli open meter;
  • Le procedure correlate ai contatori e tanto altro

E come nel nostro stile non potevano mancare delle chicche interessati su questo mondo, non tralasciando gli errori da evitare per non cadere nelle truffe!

Insomma, una ricca guida di informazioni per permetterti di conoscere tutto sul mondo del fotovoltaico!

Che aspetti?

Scarica la guida completa e scopri tutto sulla nuova guida completa sui contatori di energia elettrica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Resta aggiornato su tutte le novità del mondo dell’energia e scopri come non subire truffe e raggiri grazie alle Guide targate Energia ZeroTruffe.